contatti

inserita il: 12 2012

L’AGRICOLTURA DI MONTAGNA E GLI ONERI BUROCRATICI

Mercoledì 27 giugno 2012 presso l'Institut Agricole Régional un incontro sul tema rivolto a tutte le aziende agricole.

Gli adempimenti burocratici cui le aziende agricole sono oggi tenute costituiscono un importante e gravoso onere: la compilazione dei documenti e la loro gestione, così come i frequenti cheap replica watches contatti con i vari enti preposti alle molteplici nonché diverse funzioni, sono molto aumentate nel tempo.

Quanto gravano gli oneri burocratici sulla competitività delle aziende agricole? Qual è, in particolare, la situazione nelle aree montane, laddove la maggior parte delle aziende sono di ridotte dimensioni? Il peso della burocrazia nel settore agricolo è uniforme nei paesi dell’arco alpino o si riscontrano delle diseguaglianze?

In allegato il PDF con il programma
L’Incontro si propone di discutere questi temi, partendo dalla presentazione della ricerca “L’agricoltura di montagna e gli oneri burocratici in Valle d’Aosta”, promossa dall’Osservatorio sul sistema montagna “Laurent Ferretti” della Fondazione Courmayeur e dall’Institut Agricole Régional, a cura del dottor Hervé Lale Murix. La ricerca ha preso in esame tale problematica nel contesto valdostano, attraverso un’analisi effettuata sul campo tra gli operatori del settore agricolo.

La Prima Sessione dell’Incontro dibattito, allargata anche ad un confronto transfrontaliero, consentirà di comparare gli oneri burocratici nell’arco alpino; la Seconda Sessione prevederà un dibattito tra operatori ed esperti del settore, impegnati a vario titolo nell’agricoltura di montagna.


Allegati

» DEPLIANT E PROGRAMMA



inserita il: 01 2012

ARTIGIANATO NEL PINEROLESE - Invito alla CM Evançon

L’iniziativa è promossa dalla Città di Pinerolo, in collaborazione con la Regione Piemonte, la Provincia di Torino e la Camera di Commercio e, nelle precedenti edizioni, ha visto la presenza di importanti realtà nazionali. L’evento – giunto alla 36^ edizione – attira ogni anno circa 150mila visitatori .

Un’occasione per promuovere il territorio e le sue peculiarità, i prodotti eno-gastronomici e artigianali, il ricco patrimonio storico culturale e naturale si terrà a Pinerolo da giovedì 6 a domenica 9 settembre 2012 e si prevede la presenza di 150 espositori, i cui banchi faranno vetrina lungo il centro storico di Pinerolo.
L’iniziativa è promossa dalla Città di Pinerolo, in collaborazione con la Regione Piemonte, la Provincia di Torino e la Camera di Commercio e, nelle precedenti edizioni, ha visto la presenza di importanti realtà nazionali. L’evento – giunto alla 36^ edizione – attira ogni anno circa 150mila visitatori .
Sono previste molte iniziative collaterali (mostre a tema, serate musicali e gastronomiche, teatro di strada, concorsi di scultura su legno e la “Strada reale dei Vini Torinesi”).
In questa edizione la comunità montana Evançon è stata invitata e vengono, quindi, messi gratuitamente a disposizione - in piazza Facta, spazio di grande visibilità - alcuni gazebo (10-12 in base alle esigenze) per esporre/vendere artigianato di eccellenza, enogastronomia di qualità e presentare le varie proposte turistiche del territorio.

Per non perdere questa occasione la comunità montana Evançon ha coinvolto il GAL bassa Valle d’Aosta per cheap replica watches curare la raccolta delle adesioni e coordinare gli aspetti logistici dell’organizzazione.

Le realtà del territorio del GAL bassa Valle d’Aosta potranno manifestare il proprio interesse contattando la segreteria del GAL che si curerà di fornire migliori informazioni e raccogliere le eventuali adesioni per la partecipazione all’evento.

Per contatti e informazioni:
GAL bassa Valle d’Aosta:
Michela Pagani tel 338.2410254
mail m.pagani@galbassavalle.vda.it


Allegati

» Modulo di adesione Fiera Pinerolo

Link

» Artigianato pinerolese



inserita il: 29 2012

RIAPERTO IL BANDO PER IL FINANZIAMENTO DI INVESTIMENTI NELL’OSPITALITA’ RURALE

L’Assessorato dell’agricoltura e risorse naturali comunica che, non avendo esaurito la dotazione finanziaria, è riaperto il bando per investimenti nel settore dell'ospitalità rurale, previsti dalla misura 311 Diversificazione in attività non agricole del Programma di Sviluppo Rurale 2007-2013.

L’Assessorato dell’agricoltura e risorse naturali comunica che, non avendo esaurito la dotazione finanziaria, è riaperto il bando per investimenti nel settore dell'ospitalità rurale, previsti dalla misura 311 Diversificazione in attività non agricole del Programma di Sviluppo Rurale 2007-2013.

Le opportunità di finanziamento concernono attività non tradizionalmente agricole, legate alla creazione di posti di lavoro nelle aree rurali e all’avvio di aziende agricole multifunzionali per l’ospitalità rurale e la diversificazione produttiva. Tra le principali attività sostenute figurano, ad esempio, la ricettività turistica, le visite aziendali abbinate alla degustazione dei prodotti del territorio, le attività di produzione, promozione e vendita di prodotti dell’artigianato di tradizione, di manufatti artistici e di specialità enogastronomiche locali, le attività ricreative esercitate con animali domestici e altre iniziative volte ad incentivare il turismo rurale. Nella fattispecie, il bando prevede contributi per interventi di recupero, ristrutturazione ed eventuale ampliamento delle volumetrie aziendali.

La disponibilità residua riservata al bando è di circa 1 milione di euro e saranno accolti, per ragioni di efficacia e necessità cheap replica watches di concentrazione degli interventi, soltanto progetti di importo superiore a 30 mila euro fino all’ammontare consentito dal regime de minimis.

Al bando possono partecipare imprenditori agricoli, in forma singola o associata, e altre persone fisiche, membri della famiglia agricola. Le domande dovranno essere presentate all’Ufficio programmi multisettoriali dell’Assessorato, in località Grande Charrière 66 a Saint-Christophe, entro le ore 12 di martedì 17 aprile.

Per ogni informazione gli interessati possono rivolgersi al suddetto ufficio (martedì e giovedì dalle 9 alle 14, tel. 0165.275262/0165.275367), mentre all’indirizzo internet www.regione.vda.it/agricoltura è possibile prendere visione del bando e della relativa modulistica.




Pagina: 20 di [ 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 ]

Misura 121 Ammodernamento delle aziende agricole

23/03/2015

Disponibili online le graduatorie

» leggi tutto

Misura 121 Ammodernamento delle aziende agricole

23/03/2015

Disponibili online le graduatorie

» leggi tutto

Misura 121 Ammodernamento delle aziende agricole

23/03/2015

Disponibili online le graduatorie

» leggi tutto
» news precedenti
» ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
GAL BASSA VALLE D'AOSTA - P.zza René de Challand, 5 11029 VERRES - AO - CF90022370077
Tel 0125.92.94.55 - info@galbassavalle.vda.it